Passione Drama #01 - Mischievous Kiss

Apriamo i battenti con una nuova rubrica dedicata interamente al mondo dei Drama!
Sarà un appuntamento mensile (salvo imprevisti). Abbiamo scelto il 3, perché si dice sia il numero portafortuna. 
Il modo in cui sta prendendo piede è davvero veloce, vi basta guardare un attimo Netflix, la quantità di Drama sta aumentando giorno dopo giorno. 
Quindi, con l'aiuto della mia fidata assistente Tile (che è diventata la mia mentore) vi parleremo dei Drama che ci hanno fatto battere il cuore, ridere, piangere e pure incavolare. 
Preparatevi, perché una volta entrati in questo tunnel non c'è via d'uscita, ma tanto... chi vuole uscirci?
Piccola nota: in Giappone si chiamavano inizialmente Dorama (ora J-drama), ed è lì che sono nati. Successivamente si sono estesi in Cina (C-drama), Corea (K-drama) e Drama Taiwanesi. 
J-drama
Iniziamo con Mischievous Kiss, conosciuto anche come Itazura na Kiss. Probabilmente avrete avuto modo di vederlo o leggerlo, perché è partito come Manga, poi c'è stato l'Anime, infine hanno fatto diverse Live Action, ma questa è quella più fedele all'originale! Con un cast davvero spettacolare. 
La serie è composta da 2 stagioni di 16 episodi l'una, dalla durata di circa 40 minuti. Purtroppo su Netflix sarà disponibile solamente fino al 14 settembre, fortunatamente su Viki Rakuten si può trovare senza problemi. 

Kotoko è una ragazza iscritta alle scuole superiori, è innamorata dal primissimo giorno di scuola di Irie Naoki, un giovane belloccio e super intelligente. Il ragazzo ha un q.i elevatissimo e affronta la scuola senza alcun problema. Certo è che Irie è tanto bravo a scuola, quanto scarso nei rapporti interpersonali. Quando Kotoko riesce a confessargli il suo amore, Naoki la rifiuta quasi con sdegno, umiliandola nel profondo.
Questo è solo l'inizio, la sfortuna si accanisce contro Kotoko: la casa nuova appena acquistata dal padre in cui si sarebbero dovuti trasferire, crolla miseramente. I due devono trovare alloggio presso un vecchio amico di famiglia di nome Irie: ma tu guarda che casualità! Che colpo per la giovane Kotoko: si troverà infatti a vivere sotto lo stesso tetto del ragazzo che l'ha respinta in malo modo!
Proseguono le avventure amorose della nostra Kotoko che finalmente è riuscita a sposare il suo amato Naoki ed è diventata così ufficialmente la signora Irie. In realtà però il matrimonio non dà comunque fiducia a Kotoko, che continua a lottare contro le spasimanti di Naoki rischiando di perderlo, ma anche Irie-kun non può certo dormire sonni tranquilli dato che anche la sua Kotoko ha uno spasimante molto agguerrito di nome Keita che cercherà in tutti i modi di convincere Kotoko a divorziare... Il matrimonio fra Naoki e Kotoko subirà non pochi scossoni e chissà se riusciranno a rimanere uniti.
Ed è con le lacrime agli occhi che inizio a scrivere, ho appena concluso l'ultimo episodio della seconda stagione e non so che darei per averne altri mille da guardare. L'anime mi aveva fatta impazzire, ma questo drama mi ha letteralmente fatta innamorare. 
Più di una volta mi sono ritrovata a piangere senza nemmeno rendermene conto. 
Non solo per la felicità, ma anche nei momenti più difficili. Sì, perché anche se tutto viaggia nel binario dell'ironia, con una protagonista che è tutto un programma, ci sono tantissime cose serie.
Kotoko, lei è un fuoco d'artificio. Esplosiva e bellissima. Non parlo solo di aspetto fisico, ma anche di carattere. È vero, è un piccolo disastro, non sa fare un sacco di cose ed è sbadata. Ma ha un cuore enorme e se si mette seriamente nulla la può fermare. Mi sono ritrovata tantissimo in lei, potrei quasi dire che è la mia versione orientale. Forse però non so se avrei la sua tenacia con Naoki. Mi sarei arresa prima... Ma con lui, alla fine, è impossibile arrendersi.
Naoki è... eh mica facile descriverlo. Bellissimo e dall'intelligenza sopra la media, gli viene naturale ricordare tutto a memoria dopo averlo letto solo una volta. La sua vita è piatta: va a scuola, torna a casa, non esce. 
Ma un uragano sta per investirlo e gli mostrerà sentimenti di cui non sapeva nemmeno l'esistenza.
Non è uno che ride o parla molto, ma quando lo fa ti si scioglie il cuore. A meno che non sia arrabbiato, o esasperato ovviamente. 
Il modo in cui lui ama non quello che siamo abituati a vedere, ma è altrettanto intenso.
Sembra quasi debba essere portato al limite perché si renda conto di ciò che per lui conta davvero. 
Penso che questa sia una delle più belle storie d'amore che ci siano. Forse perché il lieto fine si è sudato, anche quando magari lo si dava per scontato.
Oltre a loro abbiamo tantissimi altri personaggi che ci accompagnano durante queste due stagioni. Alcuni li amerete, altri li sopporterete a malapena. 
Una delle migliori in assoluto è la madre di Naoki! Un personaggio esilarante, pronta a tutto e dalla grinta invidiabile. Diciamolo pure, qualcuno (tipo io) farebbe la firma per avere una suocera come lei! 
Poi abbiamo Kinnouske, le cui urla rimarranno impresse per sempre nelle nostre orecchie  Innamorato da sempre di Kotoko. Non la lascerà mai sola, la conforterà e darà pure qualche tirata d'orecchi a Naoki. È uno dei pilastri di questa serie. Lo vedremo maturare tantissimo. È quella persona che, una volta entrata nella tua vita non lascerai mai uscire. Che si farebbe senza di lui?
E poi ci sarebbero Satomi e Jinko, Chris, Motoki (la sua storia è stupenda). 
Ma non posso dirvi tutto, dovete viverlo voi al 100%
Lo riguarderò, sicuramente, non so quante volte ma... Saranno davvero tante! Itazura na kiss ha un pezzo del mio cuore ormai!
Piccola pecca, il finale. Mi sarebbe piaciuto non fosse stato così frettoloso (paragonandolo all'Anime). Ma penso sia solo perché non ero pronta a lasciare Kotoko e Naoki! 

Gli attori principali
È d'obbligo spendere due parole sugli attori protagonisti di questo Dorama.

Honoka Yahagi
Nata il 7 marzo 1977, è attrice e modella. La sua capacità recitativa è notevole. Riesce a mutare escpressività in un nano secondo. Diventa da impacciata e infantile, a seria e matura. Riesce a incantarti con la sua semplicità e naturalezza. 

 Yūki Furukawa
Nato il 18 dicembre 1987. Cresciuto in America, è tornato in Giappone all'età di 19 anni. Recita sia in Drama che in Film. La sua capacità di rimanere serio e impassibile è pazzesca. Sembra davvero che nulla possa scalfirlo, è infatti chiamato a interpretare ruoli particolarmente complicati; il ruolo del cattivo gli riesce alla perfezione. 
Quando ride, però... si apre un mondo e pensi che non può essere la stessa persona. 





Concludo con la sigla della seconda stagione, che tutt'ora mi sta ossessionando! 

Nessun commento